fbpx

Assistenza Ceph

Dal 2016 forniamo assistenza , design e deployment di Cluster Ceph.

Ci formiamo e siamo sempre in contatto con i più importanti formatori europei per lo sviluppo, l’implementazione e la manutenzione di cluster Ceph.

Ceph è un marchio registrato da Red Hat (ora IBM).

Per capire cosa sia Ceph e quale sia la sua importanza facciamo un confronto con gli storage tradizionali.

Assistenza Ceph

UN CONFRONTO CON LO Storage Tradizionale

I sistemi di storage tradizionali si basano sul concetto di Client – Server e NON sono più abbastanza efficienti per soddisfare le richieste di performance, scalabilità ed affidabilità odierne. 

Per non parlare della persistenza del dato.

Lo storage tradizionale prevede:

1

Un singolo ip con cui parlare a volte risolto usanto ip virtuali o protocolli multipath.

2

Un client che non conosce il posizionamento dei dati.

3

Processi di I/O che transitano attraverso una singola macchina.

4

Limitazioni fisiche sul numero di:

  • Dischi
  • Network
  • Controller
  • Cpu
  • Memoria

5

Protocolli non adeguati per i grandi sistemi distribuiti che oggi ci troviamo a gestire.

Un confronto con lo storage tradizionale

I sistemi di storage tradizionali si basano sul concetto di Client – Server e NON sono più abbastanza efficienti per soddisfare le richieste di performance, scalabilità ed affidabilità odierne. 

Per non parlare della persistenza del dato.

Lo storage tradizionale prevede:

1. Un singolo ip con cui parlare a volte risolto usando ip virtuali o protocolli multipath

2. Un client che non conosce il posizionamento dei dati

3. Processi di I/O che transitano attraverso una singola macchina

4. Limitazioni fisiche sul numero di

  • Dischi
  • Network
  • Controller
  • Cpu
  • Memoria
 
5. Protocolli non adeguati per i grandi sistemi distribuiti che oggi ci troviamo a gestire

Necessità di mercato

Attualmente le necessità di mercato per quanto concerne lo storage richiedono ben altro, visto l’ambito applicativo elevato all’uso del Cloud, delle Macchine Virtuali e dei Container:

1. File based storage (POSIX)  ( container )

2. Block storage (Virtual Machines)

3. Object storage (Applications / Unstructured data / Cloud )

E per archiviare questi dati vogliamo che

1. Non vi sia un limite a quanto grande può diventare lo storage

2. Un mix di hardware utilizzabile, no vendor lock-in e no protocolli proprietari

3. Basso costo operativo

4. Basso costo manutentivo


Per quanto riguarda i costi operativi e manutentivi vogliamo automatizzare lo storage il più possibile:

  • Migrazione automatica dei dati
  • Redistribuzione automatica dei dati
  • Scalabilità
  • Garanzia del dato by default
 

Quindi il nuovo concetto di Storage (e quindi Ceph) prevede un nuovo design:

  • Scalabile
  • No Single Point of Failure
  • Software based / hardware agnostico
  • Flessibile
  • Unificato
  • Sicuro per definizione

ceph's unified storage

 

ITServicenet si propone per la consulenza , la progettazione e l’assistenza di sistemi storage distribuiti basati su Ceph.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.